La Protezione Civile di Cologno Monzese versus Covid-19

I Volontari del Gruppo Comunale di protezione Civile del comune di Cologno Monzese sono, in questi giorni, ancora più attivi sul territorio con i loro interventi e servizi utili alla comunità. Cogliamo l’occasione per fare un primo piano sul loro prezioso operato e ringraziarli di cuore.

A seguito delle disposizioni del Sindaco, al fine di tutelare la salute dei cittadini, la Protezione Civile insieme alla Polizia Locale chiude gli ingressi ai punti di ritrovo pubblici e la ciclovia del naviglio Martesana.

Tutti i giorni si occupano di contattare i pazienti positivi presso il loro domicilio, per informarsi sul loro stato di salute o eventuali necessità. Inoltre, il sabato rispondono alle telefonate in arrivo al numero verde, messo a disposizione della popolazione, per richieste di supporto e informazioni.

Consegnano a domicilio dei cittadini medicinali, bombole di ossigeno ma anche spesa e altri beni di prima necessità. Provvedono anche a recapitare e ritirare indumenti presso gli ospedali per i ricoverati Covid-19.

Smistano le mascherine da consegnare alla cittadinanza e organizzano in Villa Casati la distribuzione dei Kit di DPI ai medici di base di Cologno Monzese forniti da Città Metropolitana.

Svolgono servizio di centralino presso AREU (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) di Milano di supporto telefonico e ritirano i DPI (Disposizione Protezione Individuale) presso Centro Coordinamento Volontari Protezione Civile di Milano.

La comunità cinese fa dono alla Protezione Civile di mascherine chirurgiche che si rivelano fondamentali per le difficoltà di reperimento delle stesse.

Disegni e lettere di ringraziamento per i volontari della Protezione Civile.

I volontari della Protezione Civile di Cologno Monzese contano circa 17 membri operativi per COVID-19, di cui qui ne vediamo una parte.

2+

Lasciaci un commento