Storia della biblioteca

Le origini

Nel 1974, al fine di promuovere la nascita della prima biblioteca e grazie anche alla L.R. n. 41 del 1973 della regione Lombardia, l’Amministrazione Comunale colognese aderisce al Sistema bibliotecario Nord-Est Milano insieme ai comuni di Brugherio, Bussero, Carugate, Cassina De’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio e Vimodrone.

La biblioteca di Cologno Monzese apre i battenti il 5 luglio del 1976 in una prima sede provvisoria presso la scuola elementare di Via Merano, nel 1978 si  sposta in via Milano. Nel 1992 trasloca definitivamente nella sua sede attuale in piazza Mentana 1. 

La prima direttrice della biblioteca è Denise Gardini, dal 1982 al 2004 è  direttore Luca Ferrieri, dal 2004 al 2017 è direttrice  Marilena Cortesini, dal 2018 a oggi Loredana Perziano.

Edificio

La biblioteca occupa l’ala nord della Villa Besozzi Casati sede anche del Comune. Gli uffici della biblioteca sono collocati in alcune delle stanze storiche dell’edificio, hanno soffitti e cassettoni lignei e prendono il nome dagli affreschi seicenteschi, attribuiti a Giovanni Ghisolfi, presenti sulle pareti: Sala dei Paesaggi Terrestri e Marini, Sala delle Rovine e Sala degli Dei e degli Eroi.

Patrimonio e Servizi

Nel 2020 il patrimonio complessivo della biblioteca è costituito da poco più di 143.000 documenti. Dal 1998 è attivo il servizio di Prestito Nazionale ed Internazionale con adesione nel 2008 al catalogo ACNP. Dal 2002 è attivo il servizio informazioni. La sala multimediale, creata nel 1999, dispone 13 postazioni con accesso alla rete internet. Il servizio wi-fi gratuito è disponibile in tutta la biblioteca.

Attività che hanno fatto la storia della biblioteca

Promozione della Lettura

La promozione della lettura ha avuto particolare rilievo tra le attività  dalla biblioteca.

Gruppi di Lettura

Nel 1988 si costituisce nella biblioteca di Cologno Monzese uno dei primissimi Gruppi di Lettura delle biblioteche italiane. Nel 2001 nasce il blog che si trasformerà in Rete dei Gruppi di Lettura, curato dalla biblioteca e dal Sistema bibliotecario Nord-Est Milano.

Lettore Gemello

Nel 1994 la biblioteca crea uno dei primi recommendation systems: un servizio denominato “Lettore Gemello” pensato per promuovere la lettura e l’incontro tra persone con gusti affini. Attraverso un algoritmo, il software elabora consigli di lettura per gli utenti tramite l’analisi delle preferenze di lettura pregresse, che determinano il punteggio di affinità tra i lettori.

Maratona Racconti di Lettura

Con l’adesione, nel 2004 e negli anni successivi, al progetto dell’Unione Europea “Cultura 2000” la biblioteca di Cologno Monzese insieme alla biblioteca di Guadalajara ad altre biblioteche europee organizza la Maratona Racconti di Lettura.

Essa consiste nella scelta, ogni anno, di un tema comune per tutte le biblioteche aderenti. Durante lo svolgimento  bibliotecari, scrittori o semplici lettori raccontano di un libro letto o, come avviene in Spagna, una storia inventata che tratti il tema scelto.

La biblioteca di Cologno Monzese partecipa alla Maratona dal 2004 al 2009, nel 2014 e nel 2017.

Progetti di Alfabetizzazione

Nessuno Escluso

Nel 1997 la biblioteca promuove il progetto, sostenuto dalla Regione Lombardia e rivolto alla popolazione senior con lo scopo di accrescere l’alfabetizzazione nell’uso dei computer e dei relativi programmi, nonché l’utilizzo di internet. Alla fine del percorso di formazione, curato dai bibliotecari, i partecipanti danno vita all’Associazione Amici della Biblioteca. Un’associazione di volontariato, che a sua volta insegna ad altri cittadini.

La biblioteca ti legge il futuro

In linea di continuità con il progetto “Nessuno Escluso” nasce nel 2010 il progetto “la Biblioteca ti legge il futuro”  riferito all’alfabetizzazione digitale, che contiene al suo interno quattro iniziative: Books eBooks, Bibliopick, Sulle ali della biblioteca e Avviso ai naviganti. L’obiettivo è la la promozione della lettura attraverso l’utilizzo dei nuovi supporti digitali. Viene creata una biblioteca digitale per il prestito di e-book anche di pubblico dominio accompagnata dal prestito del reader.  Anche questo progetto ottiene il contributo della Regione Lombardia.

Altri Progetti

Non Pago di Leggere

La campagna contro il prestito a pagamento “Non Pago di Leggere” parte da un’iniziativa della biblioteca di Cologno Monzese. Essa nasce a seguito di  un procedimento di infrazione  aperto nel 2004 dall’Unione Europea nei confronti di quei paesi europei, tra cui l’Italia, che non effettuano alcuna remunerazione agli autori e agli editori per i prestiti  in biblioteca.

Premi

Nel 2005 il sito della biblioteca  è tra i sei finalisti del Premio Möbius e riceve Menzione speciale della giuria come sito internet di qualità.